.
Annunci online

SOCIETA'
20 giugno 2009
Nove anni fa
Ebbene si! Sono già passati nove anni dalla prima volta che misi piede in un cerchio. Molte cose sono cambiate da allora.




.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grazie cerchio arkeon

permalink | inviato da sadal-melik il 20/6/2009 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
CULTURA
19 maggio 2009
Il caso Arkeon
Segnalo il sito  Il caso Arkeon .
Praticamente una verità diversa da quella propinataci dai media.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. media verità caso arkeon

permalink | inviato da sadal-melik il 19/5/2009 alle 15:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
13 marzo 2009
Chi è che plagia?
Sono alcuni mesi che cerco di scrivere alcune riflessioni nel mio blog ma non ci riesco. Vuoi perchè anch'io sono ormai satura di questa vicenda, vuoi perchè sono presa da altro (mancano circa 25 giorni alla mia d.p.p., anche qualcosa di meno considerando la mia tendenza ad anticipare).
Colgo però la palla al balzo, partendo
dal post di questo blog per lanciare degli imput, magari qualcun'altro avrà voglia di raccogliere queste mie riflessioni e scrivere lui/lei qualcosa di più ampio in merito.
Di tanto in tanto mi giunge la notizia che persone che erano molto dento il lavoro di Arkeon, che ad Arkeon devono molto, improvvisamente hanno iniziato ad avere dubbi e sono arrivati a rinnegare tutto quello che avevano costruito, a sostenere che quella studiosa ha ragione nel dire che siamo stati plagiati.
Ora, per quanto concerne l'avere dubbi, nulla di strano. Ammetto che anche mio marito e io qualche dubbio lo abbiamo avuto, ci siamo posti delle domande e ci siamo dati delle risposte. Ma, proprio perchè non ci riteniamo plagiati, abbiamo concluso che la studiosa ha torto. Noi gran parte di ciò che siamo, di ciò che abbiamo ottenuto, lo abbiamo ottenuto grazie al lavoro con Arkeon.
Ora davvero non riesco a capire come persone che sono uscite, attraverso il lavoro, da situazioni pesantissime (ex, tossicodipendenze), che hanno costruito delle famiglie, possano arrivare a pensare che sia stata tutta un'illusione, tutto un inganno.
Allora mi viene spontanea una domanda. Non è che chi plagia è la studiosa?







Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. plagio arkeon tinelli

permalink | inviato da sadal-melik il 13/3/2009 alle 21:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sentimenti
8 luglio 2008
Affidamento
L’altro giorno all’ora di cena, facendo zaping in tv, ci siamo imbattuti nel secondo dei tre film della serie “il signore degli anelli”, Le due torri. Anche se era perlomeno la 356 o 357sima volta che lo vedevamo, abbiamo lasciato lì. E per l’ennesima volta mi sono trovata a riflettere su un pezzo della storia che si comprende bene solo leggendo tutta o almeno buona parte della letteratura di Tolkien.

All’inizio del mio blog ho accennato di aver fatto parte di quel gruppo che ora i media definiscono, ingiustissimamente a mio modesto parere, psicosetta: Arkeon. Una delle critiche che ho letto in giro muovere a questo gruppo riguarda la presunta sottomissione delle donne ai propri compagni. Qualche favorevole tempo fa aveva anche provato a spiegare che in realtà si parla di affidamento, non di sottomissione; e che le due cose sono assolutamente diverse.

Tornando al film di cui sopra, o meglio, alla letteratura tolkiniana, non riesco a non rimanere colpita dalla storia d’amore tra Aragorn, uomo, e Arwen, elfa. All’apparenza una normale storia d’amore. Solo che lei per essere con lui sceglie. E fa una scelta importantissima: quella di rinunciare alla sua immortalità per essere accanto all’uomo che ama. E prima di lei, leggendo anche il “Silmarillion”, lo fanno altre due elfe.


Voi questa la chiamereste sottomissione? Per me questo è puro affidamento.

vita familiare
3 luglio 2008
Qualcosa di me
 

E così ora qualcuno avrà modo di dire che i blog su Arkeon continuano a spuntare come funghi.
Già perchè quando ho letto
che stavano nascendo molti blog dedicati ad Arkeon mi sono detta: e perchè non creare un mio blog? E' un modo come un altro per parlare di sè stessi, dire la propria, condividere pensieri e opinioni. E poi è dai tempi dei tempi che non tengo un diario. E l'idea del diario visibile a tutti mi piace.
Ma non intendo parlare solo e esclusivamente di Arkeon. Vero che ho frequentato questo gruppo per molti anni e non posso che dirne bene. Ma la mia vita prescinde da Arkeon, va avanti comunque, con le sue gioie e i suoi dolori, anche se per ora le attività di Arkeon sono sospese. Certo, non nego la speranza che un giorno possano riprendere. Ma per ora non ci sono, quindi seguito per la mia strada, anche mettendo a frutto tutto ciò che ho appreso in questi anni.
Scelgo di scrivere con un nick invece che con il mio nome. Il nick che ho scelto è il nome di una stella, deriva dall'arabo e significa la Fortunata del Re. Difatti mi sento, accanto al mio uomo, che considero il mio Re, una fortunatissima Regina. E per nulla sottomessa a lui, nonostante gli "anti-arkeon" spesso si sono ostinati a dipingere le donne di Arkeon sottomesse ai propri uomini. Se poi amare e rispettare per qualcuno significa essere sottomessi questo è allora un altro discorso.
Grazie!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. famiglia amore arkeon about me

permalink | inviato da sadal-melik il 3/7/2008 alle 14:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE